CIORAN

subire dignitosamente l'umiliazione che ci infliggono i nostri buchi.
-QUANTO MI PIACCIONO GLI SPIRITI DI SECONDO PIANO CHE, PER DELICATEZZA, VISSERO NELL'OMBRA DEL GENIO DEGLI ALTRI E, TEMENDO DI AVERNE, SI NEGARONO AL PROPRIO!
vite parallele di falliti
la sguaiatezza verbale dei pronografi deriva, il più delle volte, dall'eccesso di pudore.